2
Massimo Zacchera, presidente del Baveno, ha parlato a Radio Sportiva di Wilfried Gnonto: "L'altro giorno abbiamo fatto una chiacchierata con i suoi genitori su cosa vorrebbero far fare al ragazzo in futuro. Non posso svelare tutto, ma so che prima di entrare in campo gli tremavano le mani, Mancini gli ha messo una mano sulla spalla e gli ha detto di fare quello che sapeva. Da quel momento come sempre ha pensato solo al pallone, ha affrontato Rudiger come se fosse all'oratorio. Lui ha scelto di andare in Svizzera per paura di non avere i giusti spazi. Oggi hanno vinto il campionato, la sua idea è quella di non tornare in Italia prima di essere un giocatore formato. Le sue mete adesso possono essere Olanda e Germania, più la prima in questo momento. Io so anche le squadre, ma non ve le posso dire..."