10
Il Milan ha ufficializzato ieri pomeriggio l'esonero di Clarence Seedorf come tecnico della prima squadra per affidarla a Filippo Inzaghi. Un comunicato di poche righe e senza ringraziamenti all'olandese che danno la dimensione della frattura venutasi a creare tra le parti. Frattura che, secondo quanto riporta Il Giornale, potrebbe portare ad una causa nei confronti del club per danno d'immagine; nel frattempo, Seedorf resta un dipendente a libro paga (10 milioni di euro lordi fino a giugno 2016), dopo aver rifiutato 5 milioni come buonuscita.

Sul fronte mercato, ad un passo le ufficialità del riscatto di Rami dal Valencia e l'ingaggio a parametro zero di Jeremy Menez, che è atteso domani a Milano per le visite mediche prima di firmare un biennale. Più difficile l'arrivo di Mario Mandzukic dal Bayern Monaco, nonostante le dichiarazioni del croato dei giorni scorsi. Secondo Marca, il Real Madrid di Ancelotti sta facendo più di un pensiero al bomber bavarese dopo aver annunciato l'imminente partenza di Morata. La valutazione del giocatore balla tra i 25 e i 30 milioni di euro.