Dopo la goleada rifilata al Sarajevo, prosegue senza intoppi la marcia dell’Atalanta verso i gironi di Europa League. Gli orobici, impegnati allo Stadio Sammy Ofer, vincono contro l’Hapoel Haifa con un convincente 4-1. La partenza della banda Gasperini è lenta e complessa, tanto che gli israeliani sono i primi a colpire al 7' con Buzaglo che, tutto solo in area di rigore, batte senza problemi Gollini. La Dea però non ci sta e, in due minuti, ribalta il risultato: tra il 18’ e il 20’ vanno a segno prima Hateboer poi il neo acquisto Duvan Zapata. Nella ripresa palo del Papu Gomez su punizione, poi il tris firmato dall’ex Milan Pasalic su assist di Barrow, subentrato a Zapata. Proprio il gambiano all’86’ chiude i conti e, con ogni probabilità, il discorso qualificazione spiazzando con un preciso diagonale il portiere avversario. Finisce così 4-1 per l'Atalanta, un risultato rotondo che permetterà alla squadra di Gasperini di gestire con calma la gara di ritorno, in programma giovedì 16 agosto al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Con un occhio puntato a Cska Sofia-Copenaghen, confronto da cui uscirà la prossima e ultima avversaria prima degli agognati gironi di Europa League

IL TABELLINO

Marcatori:
7' Buzaglo, (H), 18' Hateboer (A), 20' Zapata (A), 65' Pasalic (A), 86' Barrow (A)

H.Haifa (4-3-3): SetkusMalulTamasKapilotoDilmoni; Vermouth (59' Hadida), SjostedtPlakushchenkoBuzagloPapazoglou (69' Arael), Ginsari (59' Elbaz). All. Klinger.

Atalanta (3-4-1-2): GolliniToloiPalominoMasielloHateboer, de RoonFreulerGosens; Pessina (60' Pasalic); Zapata (63' Barrow), Gomez (83' Cornelius). All. Gasperini.