Commenta per primo

I giovani come fiore all'occhiello di un Verona che viaggia a ritmo spedito, merito del ds Mauro Gibellini. 'Non sono sorpreso da nessuno - ha spiegato Gibellini a Radio Verona -, conoscevo le loro qualità individuali. E' importante che sentano la fiducia dell'allenatore e lui non abbia timore ad impiegarli'.

'Jorginho è un giovane di prospettiva vera: sa amministrare la palla anche se non ha un fisico da colosso, e va in pressione a rubare molti palloni. Tachtsidis ha una massa muscolare importante, in fase difensiva garantisce peso, va sempre a chiudere con i tempi giusti. Gli manca solo un pizzico di tranquillità nella gestione della palla, ma ha anche buone doti tecniche. Il mercato? Manteniamo l'organico intatto almeno fino a giugno. Con l'affiatamento che hanno è pericoloso toccarlo, dall'anno scorso c'è un patrimonio di coesione tra i giocatori'.