33
Venticinquesima giornata, ecco i top 11 (più l’allenatore) secondo i voti degli inviati di calciomercato.com sui 9 campi di Serie A (non si è giocato Lazio-Torino).

MUSSO (Udinese) 7
Decisivo nella partita di San Siro. E’ solo l’ultima conferma del suo eccellente livello tecnico.

DI LORENZO (Napoli) 7
In area del Sassuolo sembra un attaccante. Il gol, per esempio, ricorda quelli che un tempo segnava Callejon.

RUGANI (Cagliari) 7
Gioca solo 45', ma la rete che segna, decisiva per la vittoria sul Bologna, potrebbe diventare decisiva anche per la salvezza.

PALOMINO (Atalanta) 7
E’ il difensore meno utilizzato da Gasperini, ma contro il Crotone la sua rete, quella del 2-1, spiana la strada alla goleada dell’Atalanta.

GOSENS (Atalanta) 7
Ormai non smette più di segnare. Quando la palla piove da destra a sinistra, lui è lì, ad aspettarla.

BERNARDESCHI (Juventus) 7
Finalmente lascia la formazione dei flop ed entra in quella dei top. Il suo inserimento, al pari di quello di Morata, piega la partita con lo Spezia. Piazza l’assist dell’1-0 e crea l’occasione del 2-0.

DE PAUL (Udinese) 7
A San Siro, altra prestazione all’altezza della sua qualità.

BARAK (Verona) 7
E’ uno dei centrocampisti dal rendimento più elevato della Serie A. Anche a Benevento, un partitone.

BERARDI (Sassuolo) 7,5
I gol sarebbero due, se la Lega gli concedesse anche quello del tiro deviato da Maksimovic: due gol e una traversa, contro il Napoli gioca una partita da protagonista.

CAPUTO (Sassuolo) 8
E’ il miglior centravanti/giocatore d’attacco del campionato. Segna, fa segnare e crea gioco.

SANCHEZ (Inter) 8
A Parma segna due gol che danno all’Inter la vittoria e la fuga. La scelta di Conte che lo manda in campo al posto di Lautaro Martinez è azzeccata.







ALLENATORE JURIC (Verona) 7,5
Tre a zero a Benevento con un dominio pressoché totale. Il Verona è la squadra più in forma della Serie A in questo momento.

MEDIA-VOTO - Ecco i migliori 5 giocatori divisi per ruolo, più gli allenatori. Sono stati presi in considerazione solo quelli con almeno 8 presenze.

Portieri: Cragno e Audero 6,42; Donnarumma 6,41; Szczesny 6,37; Provedel 6,33.

Difensori: Skriniar 6,48; De Ligt 6,42; Romero, Nuytinck e Kjaer 6,39.

Terzini: Gosens 6,6; Calabria 6,48; Spinazzola 6,43; Maehle 6,38; S. Bastoni 6,29.

Centrocampisti: Barella 6,6; De Paul 6,54; Kessie 6,52; Sensi 6,5; Zaccagni 6,36.

Attaccanti: Lukaku 6,75; Muriel 6,71; Ibrahimovic 6,67; Lozano 6,52; Berardi 6,47.

Allenatori: Italiano e Conte 6,4; De Zerbi 6,39; Pioli 6,37; Gasperini 6,34.

GLI INVIATI - Ecco la lista degli inviati del nostro sito: Balice per Juventus-Spezia, Bedogni per Sassuolo-Napoli, Belotti per Atalanta-Crotone, Mogavero per Benevento-Verona, Cinus per Cagliari-Bologna, Nathan per Fiorentina-Roma, Tripodi per Genoa-Sampdoria, Longo per Milan-Udinese, Guarro per Parma-Inter.