L'edizione odierna del Corriere dello Sport parla del rinnovo di contratto tra l'Inter e Mauro Icardi e spiega come i nerazzurri siano intenzionati a passare immediatamente alle cose concrete. 

“Una partita di poker. È quella che stanno giocando, da una parte, Wanda e, dall’altra, l’Inter. Normale che in questa fase prevalgano le strategie, anche differenti, ma con l’unico scopo di arrivare a guidare il gioco e poi di vincere la partita. Una delle chiavi potrebbe rivelarsi quella di riuscire a scoprire le carte di chi sta dall’altra parte del tavolo. Ed ecco che il club nerazzurro punta proprio ad andare a “vedere” cosa ha davvero in mano Wanda. Uscendo dal gergo pokeristico e volendo sintetizzare, che tipo di offerte e di quale entità le siano state recapitate. In sostanza, avendo un certo tipo di pretese, vale a dire non meno di 8 milioni di euro come semplice base di partenza, quali sono gli elementi che la autorizzano a spingersi così in alto. È vero si possono fare dei confronti, ad esempio con quanto percepiscono Higuain o Dybala, da usare come punti di riferimento, ma è arrivato il momento di andare sul concreto. E l’Inter, appunto, vuole “vederlo”. L’idea è di farcela già in occasione dell’incontro che si terrà all’inizio della prossima settimana. Si parla già di lunedì, oppure di martedì, ma al momento ancora non filtrano certezze”.