125
Chi l'avrebbe mai detto che le parole dell'intermediario Valerio Giuffrida dei giorni scorsi sull'opportunità di rivederlo in Italia sarebbero state soltanto una scintilla rispetto all'incendio che si è scatenato nelle ultime ore attorno a Mauro Icardi? Il tradimento con Eugenia China Suarez, la successiva separazione con Wanda Nara, il tentativo serale a Milano per ricomporre la frattura (QUI LE FOTO), stanno minando gli equilibri dell'attaccante che oggi, con il PSG non sta neanche vivendo un momento storico eccellente della sua carriera. Anzi, tutto sta cambiando attorno a Maurito sia in campo che fuori e già a gennaio potrebbe iniziare per lui un nuovo capitolo anche sportivo.

MERCATO INFUOCATO - Da quando Mauro Icardi ha detto addio all'Inter, anzi, di fatto da quando ha iniziato a palesarsi la possibilità di una cessione, le sirene del mercato attorno a lui hanno iniziato ad accendersi. Sono passati già due anni e oggi ancor più di allora la punta rosarina è al centro di un possibile addio al PSG già in vista della prossima sessione invernale. Non è un caso, infatti, che Giuffrida (l'intermediario che ha operato insieme a Wanda Nara e ai suoi agenti per portare Icardi a Parigi) nei giorni scorsi abbia aperto la porta anche ad un ritorno in Italia: "Quest'anno decorreranno i due anni da quando il giocatore è andato all'estero, i club che lo vorranno prenderlo potranno beneficiare del Decreto Crescita; e in un momento storico come questo penso che possa essere utile".

LA JUVE IN PIENA CORSA -
Quasi una sorta di richiesta di aiuto, o forse più "un'apertura all'asta" a cui però per ora sta rispondendo solo la Juventus in prima fila da tempo e alla ricerca di una prima punta come lui. Del resto con l'Inter il rapporto è rotto ed irreparabile, mentre per il Milan ad oggi non è considerato un profilo adatto sia per costi di ingaggio che per gestione extra campo. Neanche Roma e Napoli sembrano oggi interessati all'investimento, anche perché con Abraham e Osimhen hanno blindato i rispettivi attacchi.

WANDA A MILANO, LUI SCOSSO - Per Icardi, quindi, l'alternativa alla Juventus ad oggi è sicuramente la pista estera, fra Liga e Premier, perchè la permanenza a Parigi è diventata quanto mai complicata. Oggi Wanda Nara ha lasciato la capitale francese ed è tornata a Milano nell'appartamento comprato insieme ad Icardi. L'attaccante invece ha chiesto e ottenuto al PSG un permesso per saltare l'allenamento in quanto 'scosso' dall'accaduto ed è arrivato questa sera a Milano per provare a ricomporre la frattura come testimoniato sul suo account instagram (LEGGI QUI). Ma se Icardi dovesse cambiare squadra a gennaio chi gli farà da agente? Wanda? Giuffrida? L'agenzia che lo ha portato in Italia? Lo scossone riguarderà sicuramente anche questo rapporto lavorativo. Benzina sul fuoco.