Commenta per primo


Gli argentini del Clarin fanno le pulci al club più invidiato del mondo: il Barcellona di Leo Messi, che nell'ultimo bilancio (2010/2011) ha palesato 463 milioni di dollari di debiti con una perdita pari a 12 milioni di dollari.Javier Faus, vicepresidente economico del club, commenta preoccupato queste cifre: “Abbiamo seguito una linea di austerità, puntiamo alla crescita e abbiamo ridotto l'indebitamento, pero' siamo ancora in una situazione delicata. Dobbiamo guadagnare di più.Bisogna procedere con cautela, non stiamo bene dal punto di vista economico, abbiamo un livello di indebitamento stratosferico"