55
Matias Zaracho è più di un'idea per il Milan. Perché garantisce duttilità, qualità, potenziale importante per il futuro ma anche per l'immediato; questo talento classe '98 del Racing Avellaneda è finito da tempo nel mirino rossonero: gli incontri con il suo agente sono continui da mesi per diversi obiettivi, Zaracho è nella lista e al Milan piace tantissimo tanto da aver già tentato di prenderlo a gennaio senza trovare un accordo. Ma la trattativa non finisce qui, anzi. 

Ascolta "Il Milan ha l'ok di Zaracho" su Spreaker.

OK DEL GIOCATORE - Zaracho sa fare l'esterno, il trequartista e la mezz'ala, ha gamba e buon piede, non vede l'ora di avere un'occasione in Europa pur dovendo lasciare il Racing cui è legatissimo. Il suo via libera al progetto Milan è arrivato: Matias dice sì, la sfida rossonera lo stimolerebbe anche in vista della prossima estate quando il rilancio della dirigenza è possibile, a patto che si vada avanti con le stesse figure a condurre il mercato. Tutto dipenderà da questo fattore come dal costo dell'affare, con la richiesta del Racing che parte da 25 milioni trattabili mentre il Milan lo valuta decisamente meno, intorno ai 15 milioni. Dirigenza e concorrenza (sono in arrivo offerte dalla Spagna) faranno la differenza, di certo Zaracho ha già fatto sapere che vestirebbe rossonero volentieri. Un passaggio in più di un'operazione che ha contorni pronti, con il pallino tra le mani del Milan.