434
Tanto tuonò che... non piovve. O per lo meno, per adesso non risultano novità sulla questione Renato Sanches, sempre fermo sulla sua richiesta di ingaggio di 4,5 milioni, che sarebbero troppi per il Milan (che arriva a 3,2) ma non per il Psg. Diverso il discorso con il Lille, che oltre a non voler rinforzare una concorrente in Francia, ha in mano una proposta migliore da parte del Milan (15 milioni contro 10, bonus compresi). Il punto è che Mendes e il suo assistito continuano a prendere tempo, cercando di strappare la proposta migliore in termini individuali. Che in linea teorica è quella del Psg, con Campos, impegnato a fare spazio in rosa cedendo i vari esuberi tra cui Wijnaldum e Paredes, in prima linea tra gli sponsor del centrocampista. 

PAZIENZA FINITA? - Il Milan ha aspettato mesi, ma adesso Maldini e Massara sembrano spazientiti: del resto, ingaggiare un centrocampista che aspetta fino all'ultimo un altro club non è il massimo. E così, pur non essendo tramontata la pista Sanches, dobbiamo registrare il sorpasso di Chukwuemeka, giovane mezzala classe 2003 dell'Aston Villa, nella lista della dirigenza rossonera per il colpo a centrocampo. L'esborso, più o meno, sarebbe lo stesso, intorno ai 10 milioni, dato che anche il contratto dell'inglese scade fra un anno. Che sia una tattica per stanare Renato e il suo potente agente? Possibile, ma intanto il sorpasso è avvenuto.