99
Il Milan studia il futuro. Il club rossonero terrà gli occhi aperti sui Mondiali in Qatar in chiave mercato, per osservare giocatori "da progetto" e sfruttare possibili occasioni. Sui taccuini, un nome è già cerchiato: quello di Mohammed Kudus, stellina dell’Ajax, pronto a mettersi in mostra con la maglia del Ghana

IL PROFILO - Classe 2000, Kudus è uno degli ultimi pezzi pregiati della vetrina dell’Ajax. Arrivato in Olanda nel 2020, si è reso protagonista di un ottimo avvio di stagione in Eredivisie (e in Europa) a suon di gol. Fin qui, 10 in 21 presenze totali. Una partenza scoppiettante, valsa la convocazione del ct delle Black Stars Otto Addo per il grande appuntamento e l'interesse delle big del vecchio continente. Per il giocatore, all’estero è forte l’interesse di Borussia Dortmund, in Bundesliga, e di Everton e Tottenham in Premier League.

SVOLTE - Kudus è uno dei nomi per l’attacco rossonero (senza dimenticare Broja, punta del Chelsea), ma deve il suo momento positivo all’intuizione di Alfred Schreuder, tecnico dell’Ajax, intelligente nel portarlo dalla linea mediana all'attacco, trasformandolo in centravanti atipico. Per incanalare corsa e talento verso la porta avversaria, a suon di accelerazioni. In Qatar è pronto a svariare sul fronte offensivo e a giocare anche in posizione più arretrata rispetto a Inaki Williams. I numeri sono dalla sua parte, con il Mondiale può spiccare il volo.