55
I​rpef cambia, fai così i tuoi conti sulla tua tassa.

Accordo politico su come cambiare l'Irpef, manca ancora il timbro ma solo quello. Finora cinque aliquote Irpef (percentuale di tassazione su fascia di reddito), diventano quattro, sparisce quella del 41 per cento. Come fare a fare i conti in tasca propria? Ecco come: per la parte di reddito fino a 15 mila euro annui l'aliquota era e resta del 23%. Per la parte di reddito da 15 a 28 mila euro annui l'aliquota cala del 2%, dal 27 al 25 per cento. Cioè su quei  13 mila euro (da 15 a 28 mila) meno due per cento di Irpef, quindi 260 euro di tasse in meno. Per la fascia di reddito da 28 a 55 mila meno 3% di tassa su questi 27 mila euro, cioè 810 euro di tassa in meno. L'aliquota da 28 mila a 55 mila cala infatti dal 38 al 35 per cento. Dai 55 mila ai 75 mila euro di reddito aliquota che cresce dal 41 al 43 per cento, quindi due per cento di 20 mila, quindi 400 euro di tassa in più. Da 75 mila in poi aliquota del 43% di prelievo, come era prima. Ognuno faccia le sue sottrazioni e addizioni personali a seconda della fasce di reddito toccate dalla sua retribuzione. Alla grossa, con un reddito annuo vicino ai 50 mila lordi meno tasse per circa 60/70 euro al mese.

Sciopero scuola 10 dicembre venerdì, mercoledì 8 è festa.

Proclamato da quasi tutte le sigle sindacali lo sciopero, si stima aderiranno sette docenti su dieci. Calcoli di fonte sindacale denunciano per gli insegnanti ammanco teorico di 350 euro mensili tra retribuzioni come sono e come dovrebbero essere. In più l'eterna richiesta di nuovi fondi, anche se viziata dall'unica destinazione indicata e appetita, cioè nuove assunzioni. In più la pretesa sindacale di gestire in prima persona i soldi della Ue destinati al comparto istruzione. Tutto bene o forse no, comunque uno sciopero della scuola d'autunno ci sta, le sue motivazioni sempre ce l'ha, anche se non tutte cristalline. Però...la data. Un venerdì, preceduto da un mercoledì festivo. A  pensar ad un ponte che va da mercoledì a domenica, un ponte incentivo anch'esso alla massiccia adesione allo sciopero, si pensa malevolo. Però perché troppo spesso nella scelta del giorno dello sciopero si dà robusto alibi al pensar malevolo?
Germania: salario minimo, voto a 16 anni, cannabis legale e...

Nuovo governo tedesco quasi fatto: alleanza tra socialdemocratici, verdi e liberali. Tra gli altri punti del programma il salario minimo a 12 euro l'ora, il voto ai sedicenni e la liberalizzazione della cannabis. Qui si fermano la maggior parte dei giornali, omettendo non poco. E cioè che il nuovo governo tedesco punta su investimenti pubblici massicci (cosa non usuale in Germania) e soprattutto dirà alla Ue tutta che con il 2022 finito il tempo di allargare il debito pubblico su scala continentale. Primo destinatario del messaggio il debito pubblico italiano.

Da 13 anni fidanzato con una voce che gli ha tolto 700 mila euro.

Per la serie, ormai infinita, del non ci posso credere...Un giovane pallavolista, un giorno gli dicono: parla al telefono, è una mia amica, una modella. Lui ci parla, una, due, dieci, cento, mille volte. Lei gli dice di essere una modella brasiliana, lui si invaghisce della voce e dell'idea. Ogni tanto prova a chiederle di vederla di persona. La voce dice di essere in viaggio per lavoro o in clinica per ricovero o dai parenti, insomma dispiace, ma vedersi non si può. Però ci si può aiutare, spesso e volentieri la voce chiede mille euro una volta, mille euro un'altra...si è bloccato il bancomat per complicato disguido burocratico...Dura così per 13 anni filati e 700 mila euro sfilati. Finalmente qualcuno dei compagni scuote dalla sua allucinazione il fidanzato con nessuna, era fidanzato con una truffa. E ci ha messo 13 anni e rimesso 700 mila euro per ammetterlo con se stesso.