54
Cinque giorni alla chiusura del mercato, cinque giorni intensi a Casa Milan dove Boban e Maldini lavorano senza sosta per portare avanti le tante operazioni sul tavolo, soprattutto in uscita. Da Rodriguez a Suso, con un nome tornato all'attenzione della dirigenza rossonera: Krzysztof Piatek, il cui agente ha incontrato ieri la dirigenza del Diavolo e per cui suonano ancora le sirene inglesi.

MOU CI PENSA - Il Tottenham infatti è tornato a interessarsi al centravanti polacco, chiuso dall'arrivo di Ibrahimovic e scavalcato nelle gerarchie di Pioli da Leao, senza dimenticare l'uomo del momento Rebic. Gli Spurs sono a caccia di un centravanti per rimpiazzare l'infortunato Kane e nelle ultime settimane hanno trattato con decisione Willian José della Real Sociedad: un'operazione questa, tuttavia, che non si sblocca e per questo la società londinese ha deciso di riattivare altre piste, tra cui quella che porta a Piatek.

LA SITUAZIONE - Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, sono ripartiti i contatti, ma dal Tottenham non è ancora arrivata un'offerta ufficiale. E i rossoneri non hanno cambiato la propria linea: nessuna soluzione temporanea, per l'addio di Piatek serve una proposta per l'acquisto a titolo definitivo e per una cifra non inferiore ai 30 milioni di euro, condizioni inderogabili per sacrificare a pochi giorni dalla chiusura del mercato un giocatore sul quale il Diavolo ha investito molto un anno fa. Il Milan attende la mossa del Tottenham, che ora ripensa seriamente a Piatek per l'attacco.

@Albri_Fede90