Calciomercato.com

  • Indagine sulla vendita del Milan a RedBird. La procura Figc aspetta nuove carte poi interrogherà Furlani e Gazidis

    Indagine sulla vendita del Milan a RedBird. La procura Figc aspetta nuove carte poi interrogherà Furlani e Gazidis

    • Redazione CM
    La perquisizione di casa Milan e degli uffici di alcuni dei dirigenti da parte della Guardia di Finanza in merito all'indagine della Procura della Repubblica di Milano sulla compravendita del club rossonero dal fondo Elliott al fondo RedBird Capitals di Gerry Cardinale ha allertato la procura della Figc guidata dal procuratore Giuseppe Chiné che si sta muovendo per capire se e come operare nei confronti della società e dei dirigenti coinvolti.

    PRESTO INTERROGATI - In particolare sono Ivan Gazidis e Giorgio Furlani, ex e attuale amministratore delegato del club le due persone indagate dalla Procura milanese con l'accusa di "ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza". Presto, riporta la Gazzetta dello Sport, i due saranno interrogati da Chiné per capire se le accuse penali possano avere ripercussioni a livello sportivo.

    L'OBIETTIVO DELLA PROCURA FIGC - Finora Chiné ha ricevuto soltanto le 12 pagine del decreto di perquisizione, ma è in costante contatto con la Procura per ottenere altri dettagli fra cui anche l'analisi del contenuto dei dispositivi, fissi e mobili, sequestrati ai dirigenti. L'obiettivo è appurare che al momento del passaggio di proprietà non siano state taciute informazioni necessarie alla Co.A.P.S. (Commissione Acquisizione Partecipazioni Societarie) per accertare la solidità finanziaria dei futuri proprietari. La questione è definita dall’articolo 20 bis delle NOIF che regola “Acquisizioni e cessioni di partecipazioni societarie in ambito professionistico”.

    LA POSSIBILE SANZIONE - Le eventuali sanzioni a livello sportivo si rifanno all’articolo 32 del Codice di giustizia sportiva, che prevede come massimale anche una penalizzazione di punti in classifica. In caso di eventuale condanna, tuttavia, la penalizzazione non ricadrebbe su questo campionato, bensì sul prossimo dato che il Milan verosimilmente farà ricorso e non ci sono i tempi tecnici per applicare la sanzione nel torneo ancora in corso.

    Commenti

    (120)

    Scrivi il tuo commento

    Utente CM 897446
    Utente CM 897446

    Ma la piantate ????????!!!!!!!!!

    • 1
    • 0

    Altre Notizie