176
Settanta, ottanta, novanta, cento milioni. No, Alex Sandro non è cedibile, nemmeno per certe cifre. E il motivo è molto semplice: è forte, giovane e impossibile da rimpiazzare, nonostante il capitale acquisto dalla possibile vendita. A 26 anni è nel pieno della maturità calcistica e atletica, oltre ad avere acquisito l'intelligenza tattica tipica del calcio italiano. L'offerta del Chelsea è veramente allettante e, se si considerasse un altro ruolo e un altro giocatore - leggasi Bonucci, compreso anche lui nel "pacchetto" blues - sarebbe anche fattibile, ma con Alex Sandro no. Dai tempi del Porto è cresciuto tantissimo e la Juve, ora, non può più farne a meno. Ecco perchè la dirigenza bianconera non vuole e non deve perderlo...

NESSUNO COME LUI, LA RAGIONE JUVE: CONTINUA SU ILBIANCONERO.COM