Calciomercato.com

Inizia la eSerie A: la Fiorentina parte col botto, il Monza delude al debutto

Inizia la eSerie A: la Fiorentina parte col botto, il Monza delude al debutto

  • Marco Polli
Dopo il trionfo del Monza Esports nella eSuper Cup, martedì 31 gennaio ha preso il via la terza edizione della eSerie A TIM. Il campionato esport della massima serie verrà disputato su FIFA 23, con la partecipazione di 14 delle 20 squadre di Serie A: assenti Milan, Inter, Roma, Lazio, Napoli e Atalanta.

Nella prima parte della competizione, quella della Regular Season (31 gennaio-15 marzo), i 14 club partecipanti sono stati divisi in due raggruppamenti da 7, all’interno dei quali si sfideranno in un girone all’italiana con match di andata e ritorno: ogni sfida assegnerà 3 punti in caso di vittoria, 1 in caso di pareggio e 0 in caso di sconfitta

La fase successiva è quella dei Playoff (28-29 marzo), composta da un tabellone a doppia eliminazione con Winner e Loser Bracket. Ad accedere al Winner saranno le prime quattro classificate di ciascun girone della Regular Season, con il tabellone di Loser che si comporrà al termine di un ulteriore passaggio, che prende il nome di Fase Eliminatoria. Si tratta di due mini gironi formati dalle squadre posizionate in quinta, sesta e settima posizione al termine della Regular Season: la prima e la seconda classificata di ciascun mini girone accedono al Loser, con le ultime che saranno eliminate dal torneo.

A concludere la eSerie A ci saranno le Final Eight (18-19 aprile): a qualificarsi saranno gli 8 club che raggiungono i Quarti di finale di Winner ed il secondo turno di Loser, con l’ultima e decisiva fase che si disputerà come prosieguo dei Playoff. In palio, oltre al titolo di Campione d’Italia, ci saranno due posti per i Global Series Playoffs (che daranno accesso alla FIFAe World Cup) per i primi due classificati e due posti per Global Series Play-Ins (con in palio l’accesso ai Playoffs) per il terzo ed il quarto classificato.

SI CONCLUDE L’ANDATA DEL GIRONE A A guidare la classifica dopo la prima due giorni c’è la Fiorentina Esport, che dopo la sconfitta nel match iniziale con il Sassuolo Esports ottiene quattro vittorie ed un pareggio: l’alternarsi tra Marco “MarcoTheFirst” Spena e Alessio “AleDegi” De Girolamo si rivela una scelta azzeccata, consegnando ai viola il primato.

Al secondo posto, distante due lunghezze, c’è la Salernitana Esports, unico club ad aver confermato per intero il roster della scorsa stagione. Il terzo classificato dell’edizione 21/22 Andrea “Montaxer” Montanini non riesce a chiudere in testa il girone di andata in virtù dell’unica sconfitta ottenuta, proprio contro la Fiorentina Esports.

Seguono a pari punti Sampdoria Esports ed Hellas Verona Esports: il match tra le due squadre appaiate al quarto posto viene vinto dai blucerchiati, con gli scaligeri che possono consolarsi per aver concluso con il migliore attacco del girone.

Come avvenuto lo scorso anno, il Sassuolo Esports inizia a rilento la Regular Season. Il piazzamento al quarto posto di Simone “Figu7rinho” Figura ottenuto nell’ultima edizione, però, fa ben sperare i neroverdi in vista del girone di ritorno.

Fatica, invece, il Monza Esports, che dopo il successo nella eSuperCup ottiene una sola vittoria in sei match. Raffaele “ErCaccia” Cacciapuoti ed Lucio “HHezerS” Vecchione avranno a disposizione tre settimane prima del girone di ritorno, nel quale saranno chiamati a mettere in campo la loro esperienza e le loro qualità.

Da dimenticare l’inizio di questa eSerie A da parte del Bologna Esports. I rossoblù faticano ad imporsi, finendo per perdere tutti e sei i match disputati: tutto ancora aperto però, con il girone di ritorno che metterà in palio 18 punti e la possibilità di accedere al Winner Bracket dei Playoff.

La eSerie A proseguirà il prossimo 14 e 15 febbraio con il secondo raggruppamento, che vedrà debuttare la Juventus Dsyre e scendere in campo il campione in carica Francesco “Obrun2002” Tagliafierro, passato tra le fila del Lecce Esports.

Altre notizie