Calciomercato.com

  • Inter, altri guai per Zhang: nuova udienza per il debito da 300 milioni

    Inter, altri guai per Zhang: nuova udienza per il debito da 300 milioni

    Ancora guai per il presidente dell'Inter Steven Zhang: nuova udienza in vista a Hong Kong per il numero uno dei nerazzurri, sulla causa da 300 milioni intentatagli da China Construction Bank, con lo stesso Tribunale che ha condannato Zhang al pagamento di oltre 300 milioni di un prestito non saldato.

    NUOVA DATA - Per la giornata di oggi era prevista infatti una udienza al Tribunale di Hong Kong, che ha fissato una nuova data per un nuovo dibattimento che andrà in scena il prossimo 27 novembre per quello che viene definito “Examination of Debtor”, “esame del debitore”, con durata prevista in 180 minuti.

    RISCHIO CARCERE - Secondo Calcioefinanza, Zhang sarà “interrogato oralmente per chiedergli se ha debiti, quanti debiti gli sono dovuti e quali altri beni o mezzi ha per soddisfare la sentenza” con cui è stato obbligato a ripagare gli oltre 300 milioni di debiti e dovrà anche “produrre qualsiasi libro o documento in suo possesso o potere” relativo ai suoi beni e alle sue passività. In base ai precedenti citati dai creditori il rischio è quello del carcere fino a tre mesi: l’eventuale pena potrebbe essere convertita in pena pecuniaria.
     

    Altre Notizie