Calciomercato.com

  • Inter-Atletico Madrid, le pagelle di CM: Barella totale, Arnautovic muore e risorge. Griezmann non si accende

    Inter-Atletico Madrid, le pagelle di CM: Barella totale, Arnautovic muore e risorge. Griezmann non si accende

    • Pasquale Guarro, inviato a San Siro

    Inter-Atletico Madrid 1-0

    INTER


    Sommer 6: In Champions come in campionato, esce dal campo a reti inviolate e senza effettuare parate. 

    Pavard 6,5: Lino dalla sua parte crea qualche difficoltà di troppo e non trova le distanze giuste con Darmian, ma regge l’urto. 

    de Vrij 7: L’intervento su Llorente è ai limiti del miracoloso e in generale tutta la sua partita è praticamente perfetta. 

    Bastoni 7: Condizione strepitosa, contrasta a tutto campo con spiccata personalità. 

    Darmian 5,5: Vive una serata no, non riesce a tenere le avanzate di Lino. 


    (Dal 24’ s.t. Dumfries 7: Si presenta subito con un bel pallone messo a centro area per Arnautovic, ma l’austriaco non ci arriva. Passano i minuti e cresce sempre di più, sia in fase difensiva che in quella offensiva, rimbalzando avversari. 

    Barella 7,5: Su tutti i palloni e su ogni zolla di campo. Impressionante. 

    Calhanoglu 6: Sventagliate da applausi, ma anche tanti palloni persi o giocati con scarsa precisione. 

    Mkhitaryan 6,5: Indemoniato, corre a tutto campo e c’è sempre il suo zampino quando l’Inter capovolge il fronte. 

    (Dal 72’ s.t. Frattesi 7: Con gli occhi da tigre si fionda su Reinildo a mangiargli il pallone e avvia l’azione dell’1-0. 

    Dimarco 6: La cosa più bella la fa a inizio ripresa, quando con il mancino fa girare il pallone alle spalle dell’intera difesa avversaria recapitando il pallone ad Arnautovic a centro area, ma l’austriaco non scarta la caramella. 

    (Dal 24’ s.t. Carlos Augusto 6,5: Gasa tutto San Siro quando in uno spalla a spalla fa capire a Griezmann chi comanda se il duello si sposta sul lato fisico).

    Thuram 6,5: Lavora l’Atletico ai fianchi con grande pressing e tiene alta la squadra. Assiste Lautaro nel migliore dei modi ma l’argentino non è cinico. Un indurimento all’adduttore lo costringe a lasciare il campo a fine primo tempo.

    (Dal 1’ s.t. Arnautovic 6,5: Arriva sul fantastico assist di Dimarco ma deve coordinarsi in corsa e da ottima posizione manda alto facendo disperare Inzaghi in panchina. Lavora un gran pallone sulla destra, scambia con Lautaro e calcia a botta sicura ma il pallone finisce ancora alto. Si sgonfia e non attacca con la giusta cattiveria quello che sarebbe un assist perfetto da parte di Dumfries, su cui però lui non arriva. Sembra stregata, ma reagisce e sulla respinta di Oblak si fa trovare pronto per il tap in dell’1-0. Muore e poi risorge dalle sue stesse ceneri. Una fenice). 

    Lautaro 6,5: La sponda di testa per de Vrij spalanca un’autostrada, ma l’olandese sbaglia la rifinitura per Thuram. Spreca un’occasione d’oro quando non calcia di prima intenzione ma controlla l’assist di Thuram e poi strozza il destro. Scambia con Arnautovic mettendo in porta il compagno, che però non sfrutta a dovere l’assist. Svetta su Savic e si coordina di destra ma trova Oblak. Come un condor scappa verso la porta avversaria sul recupero di Frattesi, Oblak si oppone, ma c’è Arnautovic. 


    (Dal 43’ s.t. Sanchez: s.v.)


    S. Inzaghi 8: Domina anche l’Atletico Madrid, l’1-0 è un risultato che sta strettissimo alla sua squadra. 


    ATLETICO 
     
    Oblak 6: Interviene su Lautaro ma c’è Arnautovic in tap-in, incolpevole. 

    Witsel 6,5: Tutto il primo tempo da braccetto di destra, non butta mai palla, anche se qualche volta subisce la velocità degli avversari. A inizio ripresa si mette al centro al posto di Gimenez. Brutto il buco che lascia sull’inserimento di Arnautovic, condividendo le colpe con Hermoso. 

    Gimenez 5: Soffre su tutte le palle alte. Simeone lo lascia in panchina al termine della prima frazione. 

    (Dal 1’ s.t. Savic 5: Lautaro è incontenibile, anche per lui). 

    Hermoso 5: Quando l’Inter lavora sulla trequarti, perde spesso il riferimento. 

    (Dal 23’ s.t. Reinildo 4,5: Suo il peccato mortale: perde palla e spalanca all’Inter le porte dell’1-0). 

    Molina 5,5: Non riesce a spingere con costanza e sta rintanato nella sua metà campo. 

    (Dal 23’ s.t.: Barrios: s.v.)

    De Paul 5: Con una grave leggerezza regala a Thuram il contropiede che potrebbe costare carissimo all’Atletico, ma per sua fortuna Lautaro spreca tutto. Molle. 

    Koke 6: Non si vede tantissimo ma è quello che ha le idee più chiare di tutti. 

    Saul 5,5: Fatica ad emergere e soffre il dinamismo di Barella. 

    (Dal 9’ s.t. Morata 6: Quando entra cambia le cose lì davanti, con buone giocate di tecnica. Sfila tra de Vrij e Bastoni e di testa per poco non buca Sommer). 

    Lino 6,5: Manda in tilt Darmian tutte le volte che lo punta e crea parecchi problemi anche con pericolosi palloni verso il centro. Il migliore dei suoi. 

    Llorente 6: Una buona occasione sul destro ma temporeggia troppo e de Vrij recupera). 

    Griezmann 5,5: Non si accende mai. 

    (Dal 33’ s.t. Correa: s.v.)



    D. Simeone 5,5: L’Atletico costruisce poco e niente. Tiene un tempo.


    Altre Notizie