Calciomercato.com

Inter, aumentano le pretendenti per Djaló: sarà sfida anche alla Juve

Inter, aumentano le pretendenti per Djaló: sarà sfida anche alla Juve

  • Andrea Distaso
  • 31
Gli ultimi aggiornamenti sono dell’ottobre scorso, quando l’Inter - forte di un interesse che nasce oltre un anno e che è stato alimentato con i contatti continui e costanti col giocatore ed il suo entourage - riteneva di aver fatto tutti i passi necessari per piazzarsi in pole position rispetto a Tiago Djaló, difensore classe 2000 in forza al Lille e in scadenza di contratto la prossima estate. Marotta e Ausilio hanno fiutato da tempo l’opportunità di un nuovo innesto a cifre contenute per proseguire l’opera di rafforzamento e di svecchiamento in un reparto alla costante ricerca di alternative più futuribili a due giocatori “stagionati” come Acerbi e De Vrij dopo gli innesti Pavard e Bisseck dell’estate scorsa. Il centrale portoghese con un passato nella Primavera del Milan è fermo dallo scorso marzo per la rottura del legamento crociato del ginocchio e non ha ancora fatto ritorno in prima squadra, ma su di lui si muovono nell’ombra diverse squadre allettate dalla prospettiva di assicurarsi un calciatore con ancora molti margini di crescita. A parametro zero a giugno 2024 o con un indennizzo minimo già a gennaio, alla riapertura sul mercato.

C'E' ANCHE LA JUVE - Ecco, lo scorso ottobre vi avevamo raccontato su calciomercato.com di un inserimento dalle retrovie del Barcellona ma al tempo stesso di un’intesa di massima dal punto di vista verbale che l’Inter sentiva di aver raggiunto in merito al contratto da prospettare a Djaló. Le parole date nel calcio contano, come nella vita di tutti i giorni, ma le firme hanno un peso ancora maggiore e senza quelle non si può coltivare alcuna certezza: il club nerazzurro attende l’inizio dell’anno nuovo per provare a mettere nero su bianco tutto quanto e ufficializzare l’accordo il prossimo 1° febbraio, perché la concorrenza è aumentata nelle ultime settimane e ha aggiunto incertezza alla vicenda. Secondo Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport, per esempio anche la Juve sta provando ad inserirsi nella trattativa, in previsione dell’addio di Alex Sandro al termine della stagione. Aggiungendo altro pepe ad una rivalità con l’Inter che è tornata accesissima dal punto di vista sportivo anche in chiave scudetto. Insieme a Zielinski, il terreno di scontro tra i due club si allarga pure a Djaló, ma attenzione per entrambe alle minacce in arrivo da altri lidi.

LE RIVALI STRANIERE - Il Barcellona, forte della stima di cui il giocatore gode presso il connazionale Deco - nuovo plenipotenziario del mercato blaugrana - c’è, ma non è l’unica formazione straniera a caccia di rinforzi in quel ruolo, possibilmente a costi contenuti. Per Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport, Atletico Madrid e Paris Saint-Germain sono le ultime due squadre ad essersi aggiunte alla corsa per l’ex giocatore dello Sporting Lisbona e si tratta di interlocutori con argomenti sicuramente sufficienti per inoltrare al ragazzo una proposta economicamente più vantaggiosa. L’Inter, che su Djaló si è mossa con largo anticipo su tutti e in maniera concreta, spera che questo vantaggio “diplomatico” e la prospettiva di un progetto di crescita più graduale in un calcio che il difensore già conosce risultino sufficienti per coronare il lungo inseguimento. Il momento della verità è sempre più vicino.
 

Altre notizie