3
Intervenuto ai microfoni di Sky, Cristiano Biraghi parla del suo ritorno all'Inter e della sconfitta patita per mano della Juventus. 

“Domenica ci aspetta una partita importantissima e bisogna affrontarla con la testa giusta. Siamo carichi e abbiamo voglia di riprendere subito il cammino della vittoria, ovviamente analizzando le cose andate male contro la Juventus per migliorare. Di certo non sarà quella sconfitta a cambiare la nostra mentalità o il nostro modo di giocare. Sapevamo di iniziare un nuovo percorso e che ci sarebbero state delle difficoltà, l’importante è affrontarle con la voglia di migliorare ogni giorno. Abbiamo fatto nostra questa mentalità, abbiamo perso una partita e siamo arrabbiati. Adesso vogliamo la rivincita. Sanchez e D’Ambrosio? Gli infortuni fanno parte della stagione ma perdiamo due calciatori importanti e ci dispiace. Speriamo si riprendano al più presto ma siamo tranquilli perché gli altri calciatori a disposizione sapranno farsi trovare pronti. Il ritorno all’Inter? È un sogno che si realizza, sono andato via a 18 anni e sono tornato uomo. Ho lavorato per realizzare questo sogno e adesso sono felice di essere qui”.