Commenta per primo

A Cambiasso è poi stato chiesto a che punto si senta della sua carriera: "Mi sto divertendo. Quello che abbiamo fatto all'Inter resterà nella storia. Queste vittorie ti danno gioia e voglia di continuare a giocare. In Italia non si ha mai la pancia piena. Si ha sempre voglia di vincere. Noi e i tifosi abbiamo vinto la Champions e ne vogliamo subito un' altra... Abbiamo vinto cinque scudetti e desideriamo il sesto.

Vincendo non passa mai la fame. Poi battere il Barcellona lo scorso anno ci ha dato fiducia. Lo scorso anno dopo la semifinale ci hanno criticato per il gioco espresso, però Pandev si era fatto male subito e Thiago Motta dopo 30 minuti è stato espulso. Sapevamo che il possesso della palla sarebbe stato a favore del Barcellona ma il calcio non è solo il possesso di palla. Se in Argentina manca un po' di stampa favorevole all'Inter? Non mi interessa avere più o meno stampa a favore. Dipende dai gusti, a qualcuno piacerà di più o di meno il campionato in cui uno gioca, o una determinata squadra. Quello che è certo che una squadra che gioca solo per difendersi non vince cinque campionati di fila. Deve fare gol...".