68
Il tecnico dell'Inter Antonio Conte, dopo la conquista dello Scudetto, ha parlato in diretta al TG5: "Sicuramente vedere i festeggiamenti dei tifosi e da parte nostra dopo la partita con il Crotone. Sapevamo di avere fatto l'ultimo passo, quello decisivo".

Lei ha interrotto nove anni di dominio Juventus. Che cosa significa questo? Comincia una nuova era con più concorrenti?
"Innanzitutto penso che bisogna fare gli onori ad un dominio che cade dopo nove anni, la Juve ha fatto qualcosa di eccezionale vincendo lo Scudetto per nove anni di seguito. Al tempo stesso vanno fatti gli onori anche a chi ha buttato giù questo regno. Siamo contenti, non c'era nulla di scontento anzi sapevamo che sarebbe stato molto difficile. Ma in due anni ci siamo avvicinati alla Juve superandola quest'anno".

Che promessa si sente di fare ai tifosi?
"La promessa che ho fatto quando fui presentato era che avrei fatto di tutto per riportare l'Inter alla vittoria e ad essere credibile in Italia e all'estero, penso che abbiamo fatto cose importanti. Il futuro? Ora ci godiamo questa vittoria, una di quelle arrivate dopo tanto sudore e sacrificio. Giusto festeggiarla, poi ci sarà tempo per parlarci e organizzare tutto per il meglio".