173

E' stato molto chiaro, Javier Zanetti, a margine del sorteggio di Champions League: "Vogliamo accontentare Inzaghi, a breve sceglieremo il difensore". Serve un centrale che completi il reparto, affidabile nel caso in cui De Vrij abbia bisogno di rifiatare. L'Inter ha ristretto il cerchio a tre nomi, uno ce lo avrebbe anche in pugno e stasera è l'occasione giusta per dare un'accelerata alla trattativa. Parliamo ovviamente di Francesco Acerbi, che milita sì nella Lazio ma ne è definitivamente ai margini. L'Inter sa che può strappare a Lotito un prestito gratuito, e che il giocatore è disposto anche a rinunciare ad un paio di mensilità pur di vestire nerazzurro, ma i tifosi, che comunque hanno tenuto a ribadire la propria vicinanza all'operato della società, preferirebbero altri nomi e hanno lanciato su Twitter l'hashtag #AcerbiNonLoVogliamo. 

GARANTISCE BIG ROM - C'è poi Trevoh Chalobah, che interessa anche al Milan e che il Chelsea può liberare in prestito, ma i londinesi chiedono una piccola somma per lasciarlo partire e l'impressione è che in Viale della Liberazione non ci sia l'intenzione di aprire i rubinetti. Si tratta quindi di convincere il neo presidente Boehly a rinunciare a 3 milioni di prestito oneroso per il difensore su cui pare abbia messo una buona parola persino Romelu Lukaku, che ha giocato con lui la scorsa stagione.

AKANJI, RIMANE UNA VIA - Manuel Akanji del Borussia Dortmund è ormai fuori dalla rosa dei gialloneri, che rischiano di perderlo a zero nel 2023: il prezzo si è molto abbassato ma non si è azzerato, quindi l'acquisto è fuori discussione. C'è la possibilità che arrivi a zero la prossima estate, ma a Inzaghi serve un difensore adesso e quindi per vedere fin da subito Akanji in nerazzurro servirebbe un rinnovo con il BVB e poi un prestito all'Inter. Improbabile, ma comunque possibile. A breve, Marotta e Ausilio faranno la loro mossa.