Calciomercato.com

  • Inter e Goldman Sachs al lavoro per negoziare nuovo accordo con Oaktree

    Inter e Goldman Sachs al lavoro per negoziare nuovo accordo con Oaktree

    • Redazione CM
    Novità in merito alla situazione debitoria e di liquidità dell'Inter, direttamente dalla illustre agenzia di stampa internazionale Reuters: si avvicina infatti per la famiglia Zhang il termine, fissato per fine aprile, per la restituzione del finanziamento sottoscritto con il fondo californiano Oaktree nel 2021.

    385 MILIONI DI EURO DI DEBITO CON OAKTREE - I proprietari del club nerazzurro dovrebbero infatti saldare il debito contratto tre anni fa, quando veniva sottoscritto il finanziamento inizialmente da 275 milioni di euro che sono ad ora saliti però a 385 per via della maturazione degli interessi con un tasso fissato al 12% ogni anno: Suning ha messo a garanzia le proprie quote dell’Inter, il 68,5%, in caso di mancata restituzione del finanziamento, con Oaktree che così potrebbe prendere il controllo del club qualora venissero meno i termini concordati.

    AL LAVORO CON GOLDMAN SACHS PER RIDISCUTERE IL PRESTITO - Suning, affiancata da Goldman Sachs, è però al lavoro per definire i dettagli di un nuovo accordo per un ulteriore prestito da parte di Oaktree, con parametri differenti rispetto a quelli stabiliti nel primo finanziamento ed anche una scadenza a termine più breve rispetto ai tre anni concordati la prima volta, come riportato da Calcio e Finanza. L'alternativa è che Oaktree decida di escutere il pegno e diventare il titolare della quota di controllo dell’Inter in mano attualmente al gruppo cinese. 

    Altre Notizie