137
Inter e Milan sono sempre più convinte nel dire addio allo storico impianto di San Siro per costruire, insieme, un nuovo stadio. Il progetto è stato lanciato da tempo, il piano regolatore approvato dal Comune di Milano dà spazio a diverse manovre compresa quella dell'abbattimento del Giuseppe Meazza ma c'è un dato, svelato dal Sole 24 Ore, che testimonia come i due club non siano fermi soltanto a un'idea, ma abbiano avviato un iter da cui difficilmente si potrà tornare indietro.

INCARICO FINANZIARIO - Sì perchè, sotto la spinta del Milan e dell'ad Ivan Gazidis, i due club hanno affidato sei mesi fa alla banca d'affare statunitense Goldman Sachs un importante incarico finanziario in merito allo stadio. Inter e Milan hanno chiesto di studiare dal punto di vista operativo-finanziario la realizzazione del nuovo impianto nell'attuale area dei parcheggi. Il viaggio fatto negli USA dagli ad Gazidis e Antonelli insieme proprio a consulenti di Goldman Sachs dei giorni scorsi testimonia come una via di sostenibilità sia già stata trovata. Per un addio a San Siro che si fa sempre più vicino.