33
La Serie A è ripartita per un finale di stagione rovente, due mesi di calcio come mai prima d'ora per permettere al campo di dare i verdetti. E quale modo migliore di accompagnare questo rush finale se non con un gioco a premi? Ecco Super6, il gioco gratuito che vi permette di vincere con le vostre intuizioni: basterà indovinare i pronostici sulle 6 partite selezionate ogni turno da Super6 per aggiudicarsi il montepremi. Scopriamo quindi quali sono i 6 match selezionati per il 38esimo turno.


ATALANTA-INTER - 90 minuti che valgono il secondo posto. L’Inter di Conte, reduce dalla vittoria contro il Napoli, affronta la super Atalanta di Gasperini con un punto di vantaggio, 79 contro 78. Intrecci di campo, con i vantaggi economici che porterebbe il raggiungimento della seconda piazza, e di mercato. Due nomi su tutti sull’asse Bergamo-Milano: Robin Gosens e Duvan Zapata. Antonio Conte è un grande estimatore del laterale mancino, ritenuto perfetto per il suo 352. Valutazione di almeno 30 milioni: Marotta lo studia, attento anche al pressing  della Juve. E poi Duvan Zapata, il centravanti della Dea che Conte aveva indicato qualche mese fa agli uomini mercato nerazzurri come ideale spalla di Lukaku, per un attacco poderoso, in caso di partenza di Lautaro Martinez. Discorsi per ora rimandati, ma nel mercato mai dire mai…







NAPOLI-LAZIO - Ciro Immobile per la storia, il Napoli per chiudere bene un campionato nato con premesse diverse e salvato in corsa. La Lazio di scena al San Paolo, con l’obiettivo secondo posto ancora possibile, seppur legato al risultato di Atalanta-Inter. Ma tutto ruota intorno ad Immobile, oramai sicuro vincitore della Scarpa d’Oro, e vicino al record di marcature in Serie A stabilito da Gonzalo Higuain, in maglia Napoli, proprio al San Paolo, contro il Frosinone, nel 2016. Il Pipita arrivò a 36 con una rovesciata sotto la Curva B, Immobile al momento è a quota 35 e proverà ad eguagliare e poi superare il primato contro la vecchia squadra di Gonzalo. Incroci sul campo e sul mercato: non è un mistero che il Napoli, prima di virare su Osimhen, per l’attacco abbia pensato proprio ad Immobile…


GENOA-VERONA - Juric contro il suo passato, arbitro della lotta salvezza. Il Verona dei miracoli a Marassi sfida un Genoa con l’acqua alla gola. Il Lecce terzultimo, impegnato con il Parma, dista un solo punto, serve una vittoria per allontanare ogni timore: con ogni altro risultato il rischio retrocessione sarebbe reale. Diversi gli incroci speciali: Miguel Veloso, perno del centrocampo degli scaligeri, ha giocato nel Genoa fino allo scorso anno ed è sposato con la figlia del presidente Preziosi. Lo stesso Juric vivrà una giornata particolare: del Genoa è stato prima capitano, poi allenatore. Ora potrebbe condannarlo alla Serie B: tutto in 90 minuti, solo una squadra tra i liguri e il Lecce resterà in Serie A.