Marco Fassone, direttore generale dell'Inter, ha parlato ai microfoni di SportMediaset a margine del consiglio d'amministrazione di questa mattina. 

SULL'ASSEMBLEA - Direi che l'assemblea è andata molto bene, il presidente ha spiegato nei dettagli l'operazione di riorganizzazione societaria che stiamo facendo. Abbiamo percepito soddisfazione da parte dei soci proprio in virtù di quanto la riorganizzazione porterà alla società porterà in termini di stabilità e sicurezza per il futuro.

SUL CAPITANO - Il presidente ha voluto ricordare al capitano l'Importanza di concentrarsi sulle tre partite rimaste. Nella prossima stagione, nel management ci sarà spazio per lui. Al termine del campionato stabiliremo con precisione il suo ruolo. 

SUL MERCATO - Grandi colpi? Il presidente è consapevole che dobbiamo operare in linea con l'ambizione e la tradizione della società ma ha anche detto che è un periodo di transizione e ci servono almeno due-tre anni per ritrovare la stabilità necessaria. Però mi pare che abbia anche confermato che laddove le opportunità di mercato che Ausilio gli sottoporrà saranno coerenti con i nostri obiettivi economici, lui opererà come ha dimostrato di fare già a gennaio. 

SUI RINNOVI - Come ha detto il presidente sono tutte decisioni che saranno prese insieme attendiamo la fine del campionato per sederci in via definitiva, si ascolteranno le valutazioni dell'allenatore e del direttore e si prenderà la decisione migliore. 

SUL DERBY - E' una partita importantissima non solo per cosa rappresenta per noi e per la nostra città, ma anche perché l'obiettivo EL non è ancora conquistato e dobbiamo meritarcelo nelle ultime partite.