596
"Bastoni è tifosissimo dell'Inter e ha la maglia sulla pelle, però è anche un calciatore professionista e ci si deve adeguare". Queste parole di Tullio Tinti, agente del difensore italiano classe 1999 nel mirino del Tottenham di Conte che ha già preso Perisic a parametro zero, hanno risvegliato la protesta dei tifosi contro la proprietà cinese del club nerazzurro. 

NELLA GALLERY LE PROTESTE DEI TIFOSI DELL'INTER

Oggi al primo posto delle tendenze su Twitter in Italia c'è l'hashtag #SuningOut. Chissà se fischieranno le orecchie al presidente Steven Zhang, accusato di voler cedere altri pezzi pregiati della squadra un anno dopo le partenze di Hakimi e Lukaku, che ora vuole tornare a Milano.