Commenta per primo

Può nascere un intrigo di mercato sull’asse Milano-Amsterdam. L’Inter da tempo segue con interesse Jan Vertonghen, difensore centrale che in nazionale gioca a sinistra, mentre il’Ajax non scarta l’idea di riportare «a casa» Cristian Chivu, che con i Lancieri è stato dal 1999 al 2003 prima di passare alla Roma. Certo non si tratterebbe di uno scambio tra difensori visto la differenza di età (24 anni per Vertonghen, 31 per Chivu) e di durata dei contratti (il belga è vincolato fino al 2013, il romeno sarà libero a giugno), ma se Vertonghen arrivasse a Milano a gennaio, l’Ajax proverebbe a convincere Chivu a trasferirsi subito in Olanda. L’ipotesi è stata confermata ieri da Frank De Boer, l’allenatore dell’Ajax. «La scorsa estate - ha ammesso - abbiamo tentato di avere Chivu: era lui il giocatore che avevamo scelto se Vertonghen ci avesse lasciato. In realtà a partire è stato Mathijsen ( ora al Malaga - n.d.i. ), mentre Jan è rimasto. Chivu a gennaio con noi? Dipende sempre da Vertonghen e dall'Inter, che deve decidere di cederlo il rumeno. Chivu è un'alternativa di primissimo livello, un professionista serio che ha già giocato qui e che noi non abbiamo dimenticato».