Calciomercato.com

  • Inter, Inzaghi: 'Skriniar? Spero risolva in fretta, ma non è il solo a scadenza. Lukaku convocato, Brozovic...' VIDEO

    Inter, Inzaghi: 'Skriniar? Spero risolva in fretta, ma non è il solo a scadenza. Lukaku convocato, Brozovic...' VIDEO

    • Pasquale Guarro, inviato ad Appiano
    Alla vigilia della sfida di Champions contro il Viktoria Plzen, il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, ha risposto alle domande dei giornalisti presenti alla consueta conferenza stampa di Appiano Gentile. 



    Quanto sarebbe importante arrivare agli ottavi anche sistemando la difesa?
    “L’anno scorso siamo stati la seconda miglior difesa e siamo stati 7-8 partite senza prendere gol. Dobbiamo crescere, quando si parla di fase difensiva non si parla solo dei difensori ma della squadra intera. Domani sarà importantissima, siamo nelle condizioni dello scorso anno ma icon una situazione di partenza molto più difficile. Vogliamo qualificarci domani perché farlo a Monaco sarebbe molto complicato”.

    In cosa può migliorare l’Inter con Lukaku?
    “Se conferma l’allenamento di ieri lo convocherò. Ha entusiasmo e voglia, è in netta ripresa e per noi è importantissimo. È mancato due mesi, una grave perdita, ma gli altri attaccanti hanno fatto bene. Nel calcio bisogna sempre migliorare e noi abbiamo sempre fatto gol, tranne contro il Bayern. Speriamo di migliorare ulteriormente con Lukaku”.

    Subite molti più gol in trasferta, cosa cambia?
    “È un’osservazione giusta, c’è tanta differenza tra casa e trasferta, ma l’anno scorso non c’era. Dobbiamo lavorare ancora di più, ma i gol concessi sono diversi. A Firenze dovevamo coprire meglio il campo sull’apertura di Kouame, ma Ikone poi fa un gran gol. Poi non possiamo concedere quel gol al 90’”.

    Si lega molto questa qualificazione al rinnovo di Skriniar, sembra siano fondamentali i guadagni che potrebbe portare la Champions. Quanto sarà importante?
    “Ho la fortuna di avere dei dirigenti bravissimi che ci stanno pensando. Abbiamo altri calciatori nella stessa situazione di Skriniar e speriamo si possa risolvere. Milan è in netta crescita, veniva da un infortunio e stava patendo ma adesso è in netta crescita e speriamo che per quanto riguarda il contratto si possa risolvere, per lui e per altri nella sua stessa situazione”.

    Ti riconosci un piccolo merito in questa crescita della squadra?
    “Noi allenatori siamo sempre giudicati in base ai risultati, nella mia testa c’è il risultato di domani. Al sorteggio sembrava una cosa lontana nella testa di tutti, non nella mia e in quella dei calciatori. Vogliamo regalare questa soddisfazione a tifosi e società”.

    Come sta vedendo i calciatori che saranno poi impegnati ai Mondiali?
    “Li vedo sereni, ne avremo 7 che andranno ai Mondiali. Lavorano quotidianamente pensando all’Inter, per essere pronti ad affrontare il Mondiale”.

    Altre Notizie