22
Dejà-vu. La crisi invernale dell'Inter non è una novità. Anzi, oltre a questa, si era già verificata in 5 delle ultime 6 stagioni. Infatti nelle prime 5 partite di campionato dopo la sosta natalizia, i nerazzurri hanno raccolto: 5 punti nel 2013 con Stramaccioni; 2 nel 2014 con Mazzarri; 5 nel 2015 e altrettanti nel 2016 con Mancini; 6 nel 2018 con Spalletti. Aspettando le prossime 2 gare di Serie A contro Parma e Sampdoria, finora in questo 2019 è arrivato un solo punto in 3 partite. L'unica eccezione nel 2017, quando Pioli inanellò 12 punti. 

CALCIOMERCATO - Quest'anno la maledizione di gennaio coinvolge anche gli obiettivi di mercato dell'Inter, uno per reparto: il difensore danese Joachim Andersen della Sampdoria, il centrocampista italiano Nicolò Barella del Cagliari e l'attaccante esterno Rodrigo De Paul dell'Udinese. Tutti e tre hanno ottenuto più insufficienze in pagella nell'ultimo mese e mezzo che in precedenza. Tuttavia, almeno per il momento, il loro valore sul mercato non sembra risentirne. Perché sono giovani e hanno già dimostrato di avere talento. Attirando l'interesse di diverse grandi squadre, compresa l'Inter. Ancora intenzionata a portarli a Milano.