178
In attesa di riaccogliere Romelu Lukaku a Milano, il mercato dell'Inter con i riflettori accesi sulla difesa. I nerazzurri hanno fissato da tempo l'obiettivo numero uno: si tratta di Gleison Bremer, il difensore in uscita dal Torino col quale Marotta e Ausilio hanno già l'accordo totale da mesi. L'entourage del giocatore sa che il centrale brasiliano - che tra qualche mese potrebbe essere convocato da Mancini grazie al nuovo passaporto della moglie - è sempre stato il primo nome nella lista dei dirigenti nerazzurri. Ora bisognerà trovare l'intesa col Torino, ma l'Inter per Bremer è sempre davanti a tutti.
L'INCASTRO - L'idea del club è quella di prendere un difensore per sostituire numericamente la partenza di Ranocchia - e sarebbe Bremer - e di prenderne un altro solo in caso di cessioni lì dietro. L'indiziato principale a lasciare i nerazzurri è Milan Skriniar, per il quale la trattativa col Psg va avanti ma c'è ancora distanza tra richiesta e offerta. Se dovesse partire lo slovacco, al club piace il profilo di Nikola Milenkovic: il difensore serbo ha rinnovato un anno con la Fiorentina fino al 2023, ma potrebbe lasciare i viola con una stagione d'anticipo. Occhio alla concorrenza però, perché Milenkovic è anche nella lista della Juve in caso di cessione di de Ligt. La Fiorentina, intanto, pensa a Mattia Viti dell'Empoli come possibile sostituto. L'Inter si muove per sistemare la difesa e ha già bloccato Bremer; con il Psg c'è una trattativa in corso per Skriniar, se dovesse uscire lui si lavorerà per un altro acquisto.