30
In attesa di capire quale sarà il futuro di Lautaro Martinez, il cui nome è già diventato una telenovela, l'asse di mercato tra Inter e Barcellona non si placa. Dopo i tentativi di gennaio, poi interrotti per l'inserimento a sorpresa dell'opportunità Eriksen, i nerazzurri sembravano voler tornare all'assalto per Arturo Vidal. Un vero e proprio pallino di Antonio Conte, guerriero con il quale, ai tempi della Juve, ha vinto tre scudetti tra il 2011 e il 2014. 

LO SCENARIO - Dalla Spagna, tramite le colonne del quotidiano catalano Sport, arriva l'indiscrezione: l'Inter starebbe già trattando il cileno. Un'operazione a parte, indipendente rispetto all'eventuale affare Lautaro. Le offerte dalla Cina e dall'Inghilterra (Manchester United) non soddisfano il centrocampista: non bastano le maxi-cifre sul piatto, il calciatore è convinto solo dal progetto di Conte e dalla possibilità di riabbracciare il campionato italiano. La richiesta dei blaugrana si aggira intorno ai 20 milioni di euro, ma il vero problema è l'ingaggio: in Spagna Vidal percepisce 8,5 milioni. 

LA STRATEGIA - Attenzione, però, alle idee dell'Inter: la stima tra calciatore e allenatore, infatti, non basta. Vidal non convince per età (33 anni a maggio), usura e per la richiesta. Il cileno chiede un triennale, motivo per cui i nerazzurri valuteranno prima altre opzioni. Qualora non riuscisse ad arrivare a un top, ripiegherebbe su di lui, ma al momento Vidal non è una prima scelta.