72
Handanovic 5: Respinge il rigore di Ronaldo, ma il pallone finisce sui piedi del portoghese che ribadisce in rete. Sul gol di Cuadrado combina la frittata, un altro buco, l’ennesimo della sua stagione: il tiro, centrale, di Cuadrado passa a tre centimetri  dai suoi guantoni, ma lui si sposta inspiegabilmente dalla traiettoria.

Skriniar 6: Non trema mai quando Ronaldo calpesta le sue stesse zolle. Di testa devia una conclusione di Chiesa diretta in porta.

De Vrij 6: Gli attacchi bianconeri arrivano soprattutto dalle corsie laterali. Resiste senza troppe difficoltà.

Bastoni 6: Interventi sempre precisi e buona personalità. Cuadrado spinge, lui cerca di aiutare prima Darmian e poi Perisic, ma non sempre riesce a sdoppiarsi.

(Dal 35’ s.t. Vecino 6: Solo 10 minuti, ma impegna Szczesny con un bel colpo di testa).

Hakimi 5,5: Qualche sgroppata delle sue, ma mai affondi decisi.

Barella 5,5: A centrocampo è quello che si batte con maggior vigore, ma neanche lui è quello delle giornate migliori.

Brozovic 5,5: Palleggio appannato, non sale in cattedra neanche con la Juve in 10 e questa è una colpa. Espulso per doppio giallo.
Eriksen 5: Conte lo vuole al centro dell’azione, lui si schiaccia troppo e appoggia poco la manovra offensiva.Esce in ritardo sulla conclusione-gol di Cuadrado. 

(Dal 28’ s.t. Sensi 6: Prova a velocizzare un po’ la manovra ma la Juve si difende con ordine e trova pochi spazi).

Darmian 5,5: Timido, rimane troppo basso. Sua la lieve trattenuta in area di rigore che costa all’Inter il calcio di rigore.

(Dal 1’ s.t. Perisic 6,5: Entra con buona gamba, attacca l’avversario e arriva con continuità sul fondo)

Lukaku 6,5: Fisicamente non è quello della parte centrale del campionato, ma realizza il calcio di rigore e induce Chiellini all’autogol.

Lautaro 7: Dopo la strigliata di Conte, entra in campo metallizzato. Fa impazzire de Ligt e tutta la difesa bianconera. Guadagna il calcio di rigore e sfiora il gran gol con un tiro a giro.


Conte 6: Non riesce a togliersi il sassolino dalla scarpa. L’Inter perde con decisioni arbitrali discutibili, ma forse poteva mettere mano prima al centrocampo con qualche sostituzione.