353
In attesa del via libera dall'Inter per cercare una nuova sistemazione - probabilmente in Sudamerica - Arturo Vidal ha affrontato il tema dei calendari sempre più fitti: "Tutte queste partite mettono a rischio l'incolumità dei giocatori che rischiano di accorciare le loro carriere - ha detto il cileno a FIFPRO - Come in ogni lavoro c'è bisogno di staccare, lo stress influisce sulla nostra salute mentale. Ricordiamoci che il calcio è una festa, non il mercato degli schiavi".