18
Marco Materazzi, ex difensore dell'Inter, parla al canale della Lega Calcio di Nicolò Barella: "Un portabandiera dell’Inter di oggi si può riconoscere in colui che porta il mio numero. Il fatto di essere leader, trascinatore, non mollare mai è Nicolò Barella. In lui, anche se in ruoli differenti, mi ci rivedo parecchio. La crescita dell'Inter? C’è sempre da migliorare, l’Inter vista contro la Juventus per l’Italia potrebbe bastare e avanzare, ma se migliori è tutto di guadagnato. Contro il Milan servirà la partita perfetta, come lo è stato contro la Juventus. La cosa bella è che questo derby arriva alla 23esima giornata e spero sia di buon auspicio per i nostri colori. Va portato rispetto per il Milan e per il lavoro che sta facendo, un miracolo calcistico. Spero che alla fine vinca l’Inter, che per me è superiore. Ibra ha una grande particolarità: non vuole mai perdere. Ci teniamo stretto Lukaku perché è il nostro attaccante ed è più giovane. Uno o l’altro per la propria squadra è fondamentale".