Commenta per primo

In questo periodo di miracoli (come Eto'o che scompare dalla pubblicità di Sky), ce n'è uno con direzione opposta. Principale artefice (ma non solo, s'intende...) Massimo Moratti, che nel giro di appena 24 mesi è riuscito a trasformare la sua Inter da squadra imbattibile campione di tutto a negozio di periodo saldi. 

 
Si può discutere se siano pochi o tanti i 24 milioni di euro (più tre di bonus) incassati per Eto'o, ma in questo periodo l'Inter non viaggia proprio sulle ali della lucidità sul fronte mercato ed è un negozio in attesa di clientela.
 
Forlan, Tevez, Kucka e Palacio: nomi che, se paragonati a Eto'o e Sneijder, sono sicuramente di un gradino più basso. In questo periodo Moratti si è trasformato in un Re Mida capace di trasformare la sua Inter, una corazzata d'altri tempi, in un'armata brancaleone. E ci sono tifosi che chiedono addirittura al patron, se non più interessato, a lasciare il posto a qualcun altro.