1067
L'Inter è insaziabile e non si ferma più: dopo l'annuncio ufficiale dell'arrivo di Victor Moses, in attesa del sì di Matteo Politano al Napoli, il club nerazzurro si assicura sin da subito anche i servigi di Christian Eriksen, centrocampista danese in uscita dal Tottenham e desideroso di unirsi al club nerazzurro al più presto, nonostante la scadenza di contratto con gli Spurs sia prevista per giugno.

C'E' IL SI' DEL TOTTENHAM - L'accordo tra la dirigenza meneghina e l'agente del calciatore già c'era, queste erano ore molto calde per quanto riguarda la decisione del club londinese: Frank Trimboli, intermediario della trattativa tra Inter e Tottenham, è a Milano e ha ricevuto la risposta affermativa del proprietario degli Spurs Daniel Levy all'offerta da 15 milioni più 5 di bonus, alzata rispetto ai 15 + 3 del pomeriggio. Nelle prossime ore Eriksen si imbarcherà su un volo per Milano: l'agente di Eriksen è invece a Londra, per espletare le ultime questioni dopo la fumata bianca, che sono legate alle ultime spettanze del giocatore dagli Spurs.
I DETTAGLI - Il calciatore potrebbe essere già domenica a San Siro per la partita contro il Cagliari: Eriksen in nerazzurro guadagnerà 10 milioni di euro, con bonus facilmente raggiungibili compresi, fino al 2024. Agli Spurs 15 milioni più altri 5 di bonus, i 20 richiesti inizialmente dai londinesi: decisiva la conference call tra il ds nerazzurro Piero Ausilio, l'agente del danese Martin Schoots e gli intermediari della trattativa con la dirigenza del Tottenham. Siamo ora alla definizione dei dettagli, ma ormai ci siamo: Eriksen sarà un nuovo centrocampista dell'Inter.