9
Gabriele Oriali, ex dirigente dell'Inter e calciatore campione del mondo nel 1982 in Spagna, parla ai microfoni di Radio Crc.

SUL NAPOLI E BENITEZ - Oriali spiega: "Il Napoli mi piace, si sta giocando molto in campionato, non è pronto a vincere lo scudetto ma può arrivare in alto. Ieri la partita di Roma è stata spettacolare, era da tempo che non assistevo ad un match così emozionante. Il club azzurro sembra essere in crescita dopo un periodo negativo,  ma deve ancora trovare gli equilibri giusti soprattutto in fase difensiva. Il Napoli subisce troppi gol. Mi sarebbe piaciuto lavorare con Benitez, è un allenatore che stimo anche a livello personale perché credo che sia sincero e schietto".

SULL'INTER E THOHIR - Purtroppo però l'arrivo di Benitez all’Inter è combaciato con un mio allontanamento dalla società. Se Thohir mi chiamasse? Ci andrei anche a piedi perché l’Inter è la mia seconda casa. Attualmente all’Inter manca una figura che la gente senta come immagine della squadra".