246
Romelu Lukaku rischia di dare uno scossone importante al mercato, soprattutto a quello italiano. Il Chelsea insiste per il centravanti dell'Inter, che si è preso qualche giorno per riflettere: sul tavolo tanti soldi, per i nerazzurri e per il gigante belga, un'operazione destinata a scatenare, in caso di esito positivo, un vero e proprio domino di attaccanti. Perché l'Inter a quel punto andrebbe su un nuovo bomber e sulla lista di Marotta e Paratici due nomi su tutti rubano l'occhio: Dusan Vlahovic è il preferito, ma la trattativa con la Fiorentina è estremamente complicata; Duvan Zapata è un altro profilo molto gradito da tempo, ha caratteristiche simili a Lukaku e può costituire un'occasione, anche perché l'Atalanta comincia a pensare a un futuro senza al colombiano.

I NOMI - La cessione ormai imminente di Romero al Tottenham dimostra come i bergamaschi siano sempre pronti ad ascoltare offerte, l'ingaggio di Lovato e la chiusura dell'affare Demiral con la Juventus mostrano anche come la Dea sia sempre in grado di farsi trovare pronta a sostituire i propri big in partenza in tempo zero. Con Zapata non farebbe eccezione e non a caso sul tavolo di Sartori e Percassi è già pronto un elenco di alternative. Difficile che possa essere Sam Lammers l'alternativa fatta in casa, più probabile l'arrivo di una nuova punta e nelle ultime ore ha preso nettamente quota la candidatura di Tammy Abraham, in un vero e proprio incastro con Lukaku. L'inglese classe '97 è in uscita dal Chelsea, dopo una vita dalle giovanili alla prima squadra dei Blues, passando per diversi prestiti. Non è nei piani di Tuchel, a maggior ragione se Big Rom dovesse fare il suo ritorno a Londra, e l'approdo alla corte di Gasperini sarebbe una soluzione gradita. Anche per l'Atalanta sarebbe un'occasione dal punto di vista tecnico e di prospettiva, specie se le condizioni tra cifre e formula dovessero essere favorevoli. In questo senso, lunedì sarà una giornata importante, con la dirigenza atalantina che potrà incontrare il Chelsea per approfondire il discorso. C'è poi un'altra suggestione che sta prendendo corpo nelle ultime ore, la possibilità di puntare su Andrea Belotti. Prospettive diverse, trattandosi di un classe '93 che compirà 28 anni a dicembre, ma la sua vasta esperienza in Serie A e la volontà di confrontarsi con palcoscenici internazionali potrebbero giocare un ruolo importante. Senza dimenticare la situazione del Gallo, in scadenza al termine della stagione e ora in bilico tra la proposta di rinnovo di Cairo (3 milioni a stagione che con bonus possono toccare i 4 annui) e l'interessamento dello Zenit che tuttavia non scalda particolarmente il cuore dell'attaccante. Idee e ipotesi, tutto ruota attorno al futuro di Lukaku: da Zapata ad Abraham e Belotti, tutti in attesa dell'esito dei discorsi tra Inter e Chelsea, un'operazione che può cambiare il volto del mercato estivo.
@Albri_Fede90