1
Potrebbe presto districarsi una delle matasse più ingarbugliate dell'attuale sessione di calciomercato: quella che coinvolge Inter e Genoa riguardo al destino di Andrea Pinamonti.

Gli ultimi sviluppi della vicenda sembrano portare verso un rientro alla casa madre nerazzurra del giovane centravanti trentino acquistato a titolo definitivo dai rossoblù lo scorso febbraio. L'Inter, dopo il colloquio di ieri con l'agente del Pina, Mino Raiola, si sarebbe dunque convinta ad esercitare quel diritto di riacquisto promesso al Genoa un anno fa, al momento del passaggio del giocatore in rossoblù.

Che ne sarà poi dell'arciere di Cles, sospeso tra la permanenza alla Pinetina e una nuova avventura in prestito, è ancora tutto da capire. Nel frattempo però i due club sarebbero al lavoro per definire altre operazioni secondarie. Come l'ormai imminente passaggio in Liguria di un altro giovane centravanti, l'elvetico Darian Males, che i nerazzurri hanno appena prelevato dal Lucerna e che quasi certamente gireranno temporaneamente ai rossoblù. A Pegli, sempre in prestito, potrebbe poi finire anche Andrew Gravillon, difensore 22enne reduce da una buona stagione all'Ascoli e ormai pronto per la Serie A. L'eventuale arrivo del francese chiuderebbe, infine, definitivamente le porte al ritorno al Grifone di Andrea Ranocchia, a lungo corteggiato dal ds Faggiano ma sempre più vicino alla conferma nell'organico di Antonio Conte.