49
Un attaccante per gennaio. Non è una priorità per l'Inter, potrebbe esserlo nelle prossime settimane, soprattutto se oltre a Satriano, per il quale si valuta la cessione in prestito all'estero, partirà Alexis Sanchez, che al di là delle smentite di rito non rientra nei piani di Inzaghi ed è un peso per le casse del club. Soldi in cassa per un altro investimento, dopo quello estivo fatto per il Tucu Correa, non ce ne sono, se sarà necessario riempire la casella l'idea è quella di far arrivare a Milano un giocatore in prestito, che possa sposarsi con le caratteristiche della squadra, che possa essere funzionale per Inzaghi.

CONDIZIONI - In quest'ottica va considerato il nome di ​Luka Jovic, punta serba classe 1997, che continua a essere un oggetto misterioso del Real Madrid. Quest'anno ha giocato solo 105 minuti, senza gol all'attivo, la partenza a gennaio è un'opzione concreta. L'Inter, al quale è stato proposto, ci pensa, l'ex Eintracht Francoforte piace molto, ma può essere accolto a Milano solo con la formula del prestito e con il pagamento da parte dei blancos di una parte dell'ingaggio, attualmente di 10 milioni di euro lordi a stagione.