10
I fari sono puntati su Sebastiano Esposito, gioiellino classe 2002 che ha già debuttato nell'Inter. Il giovane attaccante si è raccontato in un'intervista a Rivista Undici: "Mi sto divertendo, ma mi rendo conto allo stesso tempo che quest’anno è cruciale, più delicato degli altri anni. Posso sbagliare molto meno. Meno sbagli, più possibilità di carriera. Io il volto della mia generazione? Potrei esserlo, posso essere un leader della mia Nazionale, dell’Under 18, della Primavera dell’Inter. Allo stesso tempo devo dimostrare ogni volta che me lo merito. Leader anche in famiglia? Con Pio (fratello minore, ndr) sì: il fine settimana viene in convitto prima delle partite, anche se cerco di lasciarlo il più libero possibile. Ma se c’è qualcosa da dirgli per farlo migliorare lo faccio, è giusto. Lo stesso trattamento me lo riserva Salvatore? Certo, lui è mio fratello più grande e si sente. Sono solo due anni, ma ha molta più esperienza di me, ha giocato in Serie C, in Serie B...".