136
Mauro Icardi torna a parlare, e lo fa lanciando messaggi al miele al Paris Saint-Germain. In un'intervista con il sito ufficiale del club francese, l'attaccante argentino ha dichiarato: "Mi sento molto bene. Sono fortunato ad aver iniziato bene la nuova avventura, sono arrivato a Parigi con voglia di dimostrare ciò ci cui sono capace. Per ora funziona tutto a meraviglia. La comunicazione con i miei compagni è stata importante, sin dall'inizio ci siamo capiti sui movimenti e le mie caratteristiche. Queste cose hanno contribuito a rendere il mio adattamento al club più rapido".

SUI GOL - "Un gol ogni sedici tocchi? E' qualcosa di naturale. Cerco sempre di farmi trovare nella miglior posizione, cercando poi di essere il più preciso possibile al tiro. A oggi ho 150 gol in carriera, sono quasi tutti uguali".

SULL'ICARDI CALCIATORE - "Si impara sempre da tutti. Ogni persona vive il calcio in modo diverso, ho ascoltato tutti gli allenatori e i compagni che ho avuto. L'ho sempre fatto con semplicità, sin da piccolo. In ogni squadra sono sempre stato il capocannoniere, quello che ha fatto la differenza. Questo è successo anche quando sono diventato un calciatore professionista".

SUGLI OBIETTIVI - "Sono qui per aiutare la squadra a vincere più trofei possibile. L'obiettivo del club e dei tifosi è veder vincere il PSG, sto facendo quel che posso per aiutare la squadra a raggiungere questi traguardi".