28
40-50 milioni di euro di plusvalenza entro giugno, questa la necessità dell'Inter per l'ultimo step di fair play finanziario e, secondo La Gazzetta dello Sport, c'è già un nome da monitorare: è quello di Milan Skriniar.