Inter-Parma è alle porte e Luciano Spalletti fa pretattica decidendo di non svelare chi tra Keita e Icardi partirà titolare nella sfida di campionato, ma il tecnico toscano ai microfoni di Sky marca le differenze tecniche tra i due calciatori.

“Keita prima punta? Ha fatto vedere di saper ricoprire quel ruolo, ha caratteristiche diverse. Icardi è bravo ad attaccare la profondità, Keita a palleggiare e venire e dialogare con i compagni. Hanno qualità che possono essere abbinate benissimo, ma la squadra trova soluzioni e vantaggi in modo diverso in base alle scelte. Non a caso a Bologna abbiamo vinto 3-0 e c'era Keita”.