Calciomercato.com

Inter, tutti i nomi per l'attacco da Thuram a Retegui: e se Lukaku stesse tornando?

Inter, tutti i nomi per l'attacco da Thuram a Retegui: e se Lukaku stesse tornando?

  • Redazione CM
  • 69
L’attacco dell’Inter del 2023/24 ha una sola certezza: Lautaro Martinez. Toro a parte, tutte le altre punte nerazzurre potrebbero salutare la compagnia e lasciare sguarnito il reparto. Correa continua a non convincere e la sua posizione resta in bilico, Lukaku tornerà al Chelsea e un suo terzo mandato a San Siro sarebbe possibile solo a cifre inferiori, mentre il rinnovo di Dzeko è ancora in una fase da braccio di ferro tra le due parti.

IL PUNTO - Insomma nessuno è certo del posto, motivo per cui l’Inter deve muoversi in anticipo per sondare altre piste e non farsi trovare impreparata in estate. Sono tanti i profili di attaccanti accostati ai nerazzurri, facciamo un punto tra sogni, suggestioni e obiettivi concreti. E, tenendo presente che, come gli scorsi, anche questo sarà un mercato in cui Marotta e Ausilio dovranno dare un occhio al campo e l’altro al bilancio.

IN POLE - In cima alla lista dei desideri c’è Marcus Thuram. Il giocatore del Borussia Monchengladbach piace, era un obiettivo nerazzurro già nel 2021, ed è ora un’occasione di mercato da cogliere. Il 25enne francese è infatti in scadenza di contratto e rappresenterebbe un'arma che nella rosa interista non c’è. Attaccante veloce, bravo ad attaccare la profondità, il figlio di Lilian sta però attirando su di sé le attenzioni di tante big europee. E, anche se da Viale della Liberazione filtra ottimismo, la concorrenza di squadre come Barcellona e Bayern Monaco non sarà facile da superare. Più suggestiva la pista che porta a Roberto Firmino. Anche il brasiliano si libererà a zero, dal Liverpool, ma il suo ingaggio e il borsino degli infortuni nell’ultimo anno spaventano.
 
NUOVO CHE AVANZA - Il nome nuovo è quello di Mateo Retegui del Tigre. Caratteristiche diverse, esperienza diversa. L’attaccante della Nazionale arriverebbe con l’obiettivo di ripercorrere la carriera di Lautaro Martinez. Prima comprimario, in Italia per ‘imparare il mestiere’, e poi centro di gravità permanente dell’attacco nerazzurro per i prossimi anni. Gli scout dell’Inter lo seguono da tempo e l’hanno visto anche a Malta. Lì il giocatore il cui cartellino è del Boca Juniors ha fatto quanto sa fare: segnare. Un ulteriore messaggio per i suoi tanti estimatori. A furia di gol infatti aumentano le squadre che lo seguono e il prezzo: gli iniziali 8 milioni di richiesta sono diventati infatti una cifra vicina ai 20 milioni, che l’Inter conta di abbassare giocandosi la carta Colidio da far restare in Argentina. Milan, Atletico Madrid e tutte le altre contender per accaparrarselo dovranno mettere mano al portafogli. Idee e prontezza sul mercato: è così che l’Inter affronterà in estate la questione attaccanti.
 

Altre notizie