130

Lo sguardo dell'Inter è sempre più rivolto al mercato estero. Dopo l'arrivo del tedesco Podolski dall'Arsenal, i nerazzurri stanno cercando un altro attaccante esterno. Le prime scelte sono (in alternativa) Shaqiri e Lavezzi

LE PAROLE DI POLDI - Attraverso il proprio profilo Instagram, il neo attaccante dell'Inter ha voluto esprimere la propria soddisfazione: "Ora è ufficiale: sono parte dell'Inter, club glorioso e famoso in tutto il mondo. Sono grato per la fiducia che il club ha in me e proverò a ripagarla con grandi performance. Voglio ringraziare in particolare il tecnico Roberto Mancini, che ha fatto un grande sforzo per far sì che io venissi all'Inter rendendomi la decisione molto facile, e anche il direttore sportivo Piero Ausilio che ha reso possibile il trasferimento. Spero di entrare tra le leggende del club come Ronaldo, Zanetti, Klinsmann, Brehme, Matthäus e molti altri un giorno".

SHAQIRI DICE SI' - Secondo Gianluca Di Marzio, l'Inter ha raggiunto l'intesa totale con il nazionale svizzero Xherdan Shaqiri. I nerazzurri hanno avanzato al Bayern Monaco una proposta verbale di 2 milioni per il prestito più altri 12 milioni per il riscatto obbligatorio. Da fronteggiare sempre la concorrenza del Liverpool, che mette sul piatto 14 milioni per il trasferimento a titolo definitivo e un contratto pluriennale al giocatore da 3,5 milioni a stagione. Occhio anche all'interesse dello Stoke City e del Valencia.

IL MANCIO ANCHE - L'allenatore Roberto Mancini ha commentato in conferenza stampa ad Appiano Gentile: "Shaqiri può fare al caso nostro, ma è un giocatore del Bayern. Potrebbe essere interessante anche guardando al futuro, perché è giovane". 
Come testimonia la foto di FcInter1908, nelle bancherelle fuori dalla Pinetina è già in vendita la maglietta nerazzurra col nome di Shaqiri sulle spalle. 

POLDI C'E' - E' arrivata anche l'ufficialità del trasferimento in nerazzurro di Lukas Podolski. Ecco il comunicato integrale: "F.C. Internazionale comunica l'arrivo di Podolski con la formula del trasferimento temporaneo fino al giugno 2015".

CACCIA ALL'EREDE DEL POCHO - Come si legge su L'Equipe, il Psg è alla ricerca di un sostituto per il partente Lavezzi: sul taccuino ci sono i nomi di De Bruyne (Wolfsburg), Gaitan (Benfica), Ntep (Rennes), Depay (PSV Eindhoven), Brahimi (Porto) e Januzaj (Manchester United). 

DIARRA E NASTASIC - Per quanto riguarda gli altri reparti, l'Inter non perde d'occhio Nastasic e Lassana Diarra. Quest'ultimo, 29enne centrocampista francese ex Chelsea e Real Madrid, si è rivolto alla Fifa per sancire lo svincolo dal contratto col Lokomotiv Mosca, accusando il club russo di non avergli pagato l'ingaggio per intero. Infine secondo la Bild, il Manchester City vuole utilizzare il difensore serbo Matija Nastasic (21 anni ex Fiorentina) come pedina di scambio per strappare allo Schalke di Di Matteo il talento tedesco Julian Draxler