74
Internazionale di nome e di fatto. Almeno un calciatore nerazzurro è arrivato in finale ai Mondiali dal 1982: Altobelli, Bergomi e Oriali (Italia a Spagna '82); Rummenigge (Germania a Messico '86); Brehme, Klinsmann e Matthaus (Germania a Italia '90); Berti (Italia a USA '94); Djorkaeff e Ronaldo (Francia e Brasile a Francia '98); Ronaldo (Brasile a Corea del Sud-Giappone 2002); Materazzi (Italia a Germania 2006); Sneijder (Olanda a Sudafrica 2010); Palacio (Argentina a Brasile 2014); Brozovic e Perisic (Croazia a Russia 2018). 

IN 18 - In questa edizione di Qatar 2022 ci sono sei giocatori dell'Inter: Lautaro (Argentina), Lukaku (Belgio), Onana (Camerun), Brozovic (Croazia), de Vrij e Dumfries (Olanda). E altri 12 con un passato in nerazzurro: Perisic, Kovacic e Livaja (Croazia); Alex Telles (Brasile); Eriksen (Danimarca); Nagatomo (Giappone); Hakimi (Marocco); Cancelo e Joao Mario (Portogallo); Shaqiri (Svizzera); Godin e Vecino (Uruguay). 

2 TOP - Senza nulla togliere agli altri, i due rimpianti maggiori sono Hakimi e Cancelo: i terzini destri col valore più alto sul mercato insieme all'inglese Alexander-Arnold del Liverpool. Nel 3-5-2 gli esterni ricoprono un ruolo determinante. Chiudete gli occhi e immaginate il marocchino del PSG sulla fascia destra e il portoghese del Manchester City a sinistra, dove gioca con Guardiola. Con loro due l'Inter sarebbe non solo da scudetto, ma anche da Champions League