Calciomercato.com

  • Inzaghi destinato a fare epoca: un'Inter così non si è mai vista

    Inzaghi destinato a fare epoca: un'Inter così non si è mai vista

    • Pasquale Guarro

    Un’Inter così non si è mai vista. Lo ripetono tifosi giovanissimi e quelli più esperti, ma anche addetti ai lavori che seguono la squadra da tantissimi anni. Simone Inzaghi è riuscito in questo difficilissimo compito: rendere la sua squadra bellissima e concreta come mai lo era stata, un segno distintivo che solitamente ha fatto epoca per gruppi che in passato hanno vinto giocando un bel calcio. 

    SPEZZATO L’INCANTESIMO - Contro l’Atalanta, Simone Inzaghi ha rotto un altro tabù, quello dell’asterisco, che tanto spaventava. Nel 21/22 la partita di recupero costò uno scudetto, nel 23/24, invece, mette la Juventus a 12 punti e il Milan a 16. Anche questo dimostra la netta crescita di Inzaghi e della sua squadra, che ormai gioca un calcio totale. Il campo come una scacchiera su cui muoversi a memoria, governati da sinapsi continue. Tutti sanno cosa accadrà dopo, tutti si muovono pensando preventivamente. Per la quarta volta consecutiva in campionato l’Inter segna 4 gol, era accaduto solo nel 1930.

    CHE MARCIA - La vittoria contro l’Atalanta, più di altre, sembra lanciare l’Inter verso una corsa inarrestabile, nonostante in precedenza siano arrivati trionfi più prestigiosi. Il calendario si è rimesso in pari e quando mancano 12 partite alla fine del campionato, i nerazzurri hanno maturato un vantaggio che sembra incolmabile. Così l’asterisco potrebbe lasciare posto a un’altra stella, la seconda, quella che l’Inter brama da inizio stagione senza nascondersi in presenza di microfoni e telecamere. Anche questa è una bella differenza tra Inzaghi e suoi colleghi. 

    Altre Notizie